Eredità ed attualità del sessantotto.

Di grande interesse il Convegno di studi nazionale svoltosi il 27 ottobre 2018 a Civita Castellana su "Eredità e attualità del sessantotto", organizzato dall'Associazione culturale nazionale "Giorgio La Pira", con il patrocinio della Fondazione "Giorgio La Pira", dell'Accademia di studi storici "Aldo Moro" e dell'Archivio storico Flamigni.

Durante i lavori, introdotti dal dott.Emilio Corteselli, presidente dell'Associazione culturale nazionale "Giorgio La Pira", sono intervenuti i prof.ri Giovanni Bianco (Università di Sassari), Giulio Conticelli (Università di Firenze. Vicepresidente della Fondazione "Giorgio La Pira"), Francesco M.Biscione (Archivio storico Flamigni), Aurelio RIzzacasa (università di Perugia) e NIcola Tranfaglia (Università di Torino).

DI particolare rilievo e attualità le questioni affrontate, tra cui quella delle matrici culturali del sessantotto, con attenzione a filosofi quali Sartre e Marcuse, del rapporto tra sessantotto e mondo cattolico, con particolare riferimento alle figure di Giorgio La Pira, Ernesto Balducci e Lorenzo MIlani,e dell'influenza del sessantotto sulle successive trasformazioni della società italiana, del sistema politico e dell'evoluzione della politica legislativa, pure con riguardo alle politiche per la giustizia sociale e per la tutela dei diritti dei lavoratori.